Il nostro statuto - Pagina 2 PDF Stampa E-mail
Indice
Il nostro statuto
Pagina 2
Pagina 3
Tutte le pagine

 


ARTICOLO 5


Decadenza e recesso


La qualità di Socio si perde:


a)  per recesso da comunicarsi mediante lettera raccomandata.
Il recesso non esonera il recedente dagli impegni finanziari assunti nei modi e nei termini previsti dal successivo articolo 6.
b) per decadenza deliberata dal Consiglio Direttivo in seguito a gravi contrasti con gli indirizzi di politica generale dettati dai competenti Organi della Federazione ovvero per grave o ripetuta violazione delle norme del presente Statuto o dei deliberati assunti dagli organismi istituzionali della Federazione.
c) per espulsione, in conseguenza di comportamenti lesivi del decoro e della dignità della Federazione o di suoi componenti.
d)  per mancato pagamento dei contributi di cui al successivo articolo …
e) per lo scioglimento della Federazione deliberata dall’Assemblea Generale nelle forme previste dal presente Statuto.

ARTICOLO 6

Organi


Sono organi della Federazione:


a)  Il Presidente
b)  Il Coordinatore della Federazione.
c)  Il Consiglio dei Fondatori
d) L’Assemblea Generale
e)  Il Collegio dei Probiviri

 
ARTICOLO 7

Il Consiglio dei Fondatori


Il Consiglio dei Fondatori è l’organo di governo e di rappresentanza della Federazione per il primo quinquennio del suo funzionamento.
Il Consiglio dei Fondatori è un organismo costituito dai soci Fondatori che hanno partecipato alla costituzione della Federazione.
Il Consiglio può  procedere alla cooptazione di altri membri, secondo le modalità di cui al presente Statuto.
Il Consiglio dei Fondatori è automaticamente insediato sin dal momento della piena operatività giuridica della Federazione.
Il Consiglio dei Fondatori è presieduto dal Presidente della Federazione, che ne cura la convocazione e l’ordine del giorno.
Al Consiglio possono partecipare, in qualità di delegati permanenti,singole persone fisiche designate sulla base di conformi deliberazioni degli organismi decisionali degli enti di appartenenza.
Possono entrare a far parte del Consiglio dei Fondatori, nella sua prima composizione,su proposta di almeno un terzo dei soci fondatori, e previa deliberazione favorevole di almeno 4/5 dei componenti, soci Onorari cui si riconosca particolare prestigio personale; o soci Ordinari da almeno due anni che abbiano acquisito particolari benemerenze nei confronti della Federazione stessa.
Il Consiglio dei Fondatori ha competenza per tutta l’attività di ordinaria amministrazione,coordinata da apposita figura scelta tra i componenti del Comitato stesso.


Il Consiglio dei Fondatori ha specifica competenza per:


a) la nomina del Presidente della Federazione;
b) la nomina del Coordinatore;
c) la proposta di modifica dello Statuto e dei regolamenti interni da approvarsi da parte dell’Assemblea Generale;
d) la proposta del documento di programmazione annuale e pluriennale dell’attività della Federazione da approvarsi da parte dell’Assemblea Generale;
e) la determinazione di eventuale contribuzione per i soci ordinari e per i soci fondatori;
f) la gestione dei fondi ed in generale, di tutte le disponibilità economiche della Federazione;
g)  la cooptazione di nuovi membri del Consiglio dei Fondatori;
h) la nomina, su designazione del Presidente del Consiglio dei Fondatori, di soci sostenitori, che abbiano assicurato, tramite elargizioni economiche, un contributo significativo nel quadro del raggiungimento degli scopi delle Federazione.
i) la declaratoria di espulsione dei soci e di accettazione delle dimissioni;
l)  la proposta all’Assemblea Generale di scioglimento della Federazione.


Il Consiglio dei Fondatori delibera con la presenza di almeno la metà  dei suoi componenti ed a maggioranza assoluta dei presenti. In caso di parità, il  voto del Presidente vale doppio.
Il Consiglio dei Fondatori delibera a voto palese, salvo le delibere riguardanti le persone, per le quali è richiesto il voto segreto.
Il Consiglio dei Fondatori è convocato in forma scritta dal Presidente, almeno dieci giorni prima della riunione e quattro giorni prima per le urgenze.
La convocazione può altresì essere richiesta da un numero di Fondatori pari ad un terzo dei componenti il Consiglio. 
Il Consiglio dei Fondatori deve essere convocato almeno una volta ogni semestre, e comunque entro la fine del mese di ottobre di ogni anno, per l’approvazione dei documenti di programmazione.

ARTICOLO 8


Presidente della Federazione


Il Presidente della Federazione è eletto, a maggioranza assoluta dei componenti, dal Consiglio dei Fondatori.
Il Presidente ha la rappresentanza esterna della Federazione, nonché la rappresentanza legale di fronte ai terzi ed in giudizio, con facoltà di nominare  avvocati e procuratori, determinandone le attribuzioni.
Il Presidente firma gli atti, convoca e presiede il Consiglio dei Fondatori e  l’Assemblea Generale.
Il Presidente, coadiuvato dal Coordinatore,  componente del Consiglio dei Fondatori da esso delegato, cura l’esecuzione delle deliberazioni del Comitato stesso.
In caso di assenza o di impedimento del Presidente, le sue attribuzioni sono esercitate dal Coordinatore.
Il Presidente dura in carica tre anni e può essere riconfermato.



 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie policy page.

OK