News
Davide Rosiello entra in Federsalute Napoli PDF Stampa E-mail
Martedì 07 Maggio 2013 00:00

Davide RosielloDa oggi entra a far parte della famiglia di Federsalute il dr. Davide Rosiello, General Manager della IT HEALTH FUSION, una presenza che certamente contribuirà favorirà la costante crescita del nostra associazione.

 
Unione Industriali, Basile Vicepresidente Sanità PDF Stampa E-mail
Lunedì 29 Aprile 2013 13:58

Con piacere annunciamo che il dr. Eugenio Basile, socio fondatore di Federsalute Napoli, è stato nominato Vice Presidente della Sezione Sanità dell’Unione Industriali di Napoli per il biennio 2013-2015, con delega quale Rappresentante in seno alla Giunta dell’Unione Industriali.

 
ZTL, la rassegna stampa PDF Stampa E-mail
Martedì 09 Aprile 2013 00:00

serrataPubblichiamo qui una rassegna stampa degli articoli pubblicati sul tema della protesta contro la ZTL a Napoli da parte dei commercianti, che avrà il suo culmine nella manifestazione di mercoledì 10 aprile. Di seguito i titolo, l'intera rassegna è scaricabile in formato PDF.


Cronache di Napoli, 8/4/2013
ZTL, Russo: fatturato in calo dell'80%

L'allarme della Confcommercio:effetti disastrosi. Mercoledì la serrata dei commercianti.

 

Il Mattino, 8/4/2013
Via i blocchi, scoppia il maxi-ingorgo nella Ztl

Weekend nel caos, oggi nuovo incontro con i commercianti. In arrivo serrata e "controcorteo".

 

La Repubblica, 8/4/2013
Sindaco, basta parole, accetta le nostre proposte

Il fronte della protesta non molla: sarà serrata.

 

Roma, 8/4/2013
Caos Ztl e abusivi, Chiaia in tilt

 

Roma, 8/4/2013
Frana alla Riviera, chiuse 24 attività

 

Cronache di Napoli, 8/4/2013
Marinelli: stano distruggendo le attività, perdiamo clienti

La disperazione dei negozianti

 

 

Roma, 7/4/2013
Ztl, subito cambiamenti o serrata

 

Corriere del Mezzogiorno, 7/4/2013
De Magistris corre ai ripari: pronto a modifiche alla Ztl

Vertice al comune con esponenti di Confcommercio. Ma i negozianti non cedono: aspettiamo atti concreti.

 

Il Mattino, 7/4/2013
Cambia la Ztl, due giorni per evitare la serrata

Vertice con il sindaco, annunciate modifiche. Martedì la giunta, i commercianti prendono tempo.

 

Cronache di Napoli, 7/4/2013
CAos Ztl, braccio di ferro sui varchi

De Magistris getta la spugna: trattiamo. Ma la serrata di giovedì pè confermata.

 

Corriere del Mezzogiorno, 6/4/2013
Ztl, i commercianti non mollano: "serrata contro questo sindaco"

Russo (Confcommercio): "Tardivo il suo appello, mercoledì chiuderemo. L'America's Cup ci ha lasciato solo buche. I turisti? Non più di 10mila".

 

Cronache di Napoli, 6/4/2013
I commercianti non mollano: mercoledì tutto chiuso, basta con le concessioni

Russo: l'amministrazione non ha mai mantenuto gli impegni presi

 

Il Denaro, 6/4/2013
Piano moblità, Russo: serrata il 10 aprile

 

Il Mattino, 6/4/2013
No all'appello del sindaco: "la serrata si farà"

Ztl, altolà dei commercianti. De Magistris: dopo le regate via i blocchi di via Acton e Sannazaro

 

La Repubblica, 6/4/2013
Ztl mare, duello sindaco-commercianti

De Magistris: "Fermate la serrata". La replica: "Si farà, serve una scossa"

 

Roma, 6/4/2013
De Magistris non blocca la serrata

 

Roma, 6/4/2013
Gli esercenti: "la serrata si farà"

 
Benevento: Italy Emergenza e Bourelly danno continuità ai professionisti del 118 PDF Stampa E-mail
Giovedì 04 Aprile 2013 16:28

Da questa notte hanno preso a solcare le strade della città di Benevento le ambulanze dell’RTI Italy Emergenza e Bourelly che ieri mattina presso gli uffici territoriali del DTL beneventano hanno formalizzato il passaggio di consegne e la presa in carico diretta di tutti i lavoratori dell’emergenza-urgenza precedentemente impiegati rispettivamente nelle aziende costituenti l’RTI Sani.T srl e Mo.disan.

Immediata certezza occupazionale – dunque - per i 119 dipendenti impegnati da anni nel servizio 118. Donne e uomini, professionisti dell’emergenza, autisti e infermieri cui è stata restituita dignità e al contempo offerta continuità lavorativa dopo la rinuncia delle due società che fino a ieri gestivano il servizio.

Leggi tutto... [Benevento: Italy Emergenza e Bourelly danno continuità ai professionisti del 118]
 
Conferenza stampa di presentazione del "Villaggio della salute" PDF Stampa E-mail
Mercoledì 03 Aprile 2013 00:00

Villaggio della salute

Il prossimo martedì 9 aprile, alle ore 11.00 presso la sede di CONFCOMMERCIO, a Napoli in piazza Carità 32, si terrà la conferenza stampa della dr.ssa Annamaria Colao per presentazione delle nuove iniziative del Villaggio della Salute Onlus.

 
Massimo Petrone: La ZTL dannosa per l'economia di Napoli PDF Stampa E-mail
Venerdì 08 Marzo 2013 17:27

Pubblichiamo qui l'intervista a Massimo Petrone, Vicepresidente Vicario di Confcommercio Napoli e Presidente di Federsalute Napoli, pubblicata sull'ultimo numero di Confcommercio informa, la rivista della Confcommercio della Provincia di Napoli.

La ZTL è dannosa per l'economia di Napoli

Il problema mobilità si riflette in maniera drammatica sull'economia di Napoli. Nelle aree interessate dai provvedimenti dell'amministrazione comunale, a partire dalle zone a traffico limitato, infatti, si è assistito in questi mesi ad evidenti cali del fatturato degli esercenti. "Nel luglio scorso abbiamo avuto un incontro con l'assessore alla Mobilità del Comune di Napoli, Anna Donati - spiega Massimo Petrone, vicepresidente vicario di Confcommercio della provincia di Napoli Imprese per l'Italia - alla quale abbiamo spiegato che le chiusure al traffico sono dannose in mancanza di una politica in grado di offrire una mobilità alternativa ai cittadini. Non siamo stati ascoltati, e i risultati sono sotto gli occhi di tutti".

 

A cominciare dal lungomare. "Il blocco del traffico - sottolinea Petrone - ha senso solamente da piazza Vittoria all'hotel Excelsior. Il resto del lungomare, più che liberato, è disperato ed è diventato il luogo dove ad essere valorizzata non è la bellezza di Napoli, ma l'abusivismo e la contraffazione: dall'artigianato cingalese o somalo, alla vendita di calzini o foulards falsificati.

A pochi metri di distanza, sulla Riviera di Chiaia, il traffico è congestionato. In poche parole questi provvedimenti stanno distruggendo il commercio autorizzato e premiando l'abusivismo. E non mi riferisco solamente alle bancarelle: basti vedere quanti parcheggiatori abusivi esercitano illegalmente nelle strade adiacenti alle ztl, dal lungomare al centro storico". Il caso della ztl di via Epomeo è eloquente, secondo il vicepresidente vicario di Confcommercio. Il provvedimento ha preso il via

Leggi tutto... [Massimo Petrone: La ZTL dannosa per l'economia di Napoli]
 
Tavoli in strada e ambulanti il lungomare è un caos PDF Stampa E-mail
Lunedì 04 Marzo 2013 00:00

La Repubblica Napoli ha pubblicato oggi un articolo sul degrado del lungomare Napoletano. Tra gli altri ha intervistato sul'argomento Massimo Petrone, Vicepresidente Vicario di Confcommercio Napoli e Presidente di Federsalute Napoli:

 

«Anche ora il lungomare è stato invaso dalla presenza capillare dei tanti rivenditori abusivi che aggravano le condizioni di invivibilità e di vergognoso degrado in cui versa la città: concorrenza sleale nei confronti delle attività commerciali legali».

 

Vai all'articolo completo su Repubblica online

 
Comunicato di Massimo Petrone sull'abusivismo sul lungomare PDF Stampa E-mail
Domenica 03 Marzo 2013 00:00

"Anche ieri il lungomare di Napoli è invaso dalla presenza capillare dei tanti rivenditori abusivi che con le loro mercanzie, di dubbia provenienza, occupano i marciapiedi, aggravando le condizioni di invivibilità e di vergognoso degrado in cui versa la nostra città, ponendosi in concorrenza sleale nei confronti delle attività commerciali legali".


Lo ha detto Massimo Petrone, vicepresidente vicario di Confcommercio - Imprese per l'Italia della provincia di Napoli, guidata da Pietro Russo."L’abusivismo e la contraffazione - ha aggiunto Petrone -, che spesso costituiscono due facce della stessa medaglia, sono una concreta e pericolosa minaccia per l’economia sana del Paese in quanto colpiscono direttamente non solo i grandi marchi di fabbrica ma anche il sistema distributivo rappresentato dal terziario, che nella nostra area metropolitana costituisce la principale attività produttiva"."Riteniamo - ha evidenziato il numero due di Confcommercio Napoli - non differibile una costante azione combinata e coordinata di controllo del territorio da parte delle Forze dell’Ordine per combattere questo fenomeno e chiederemo al Prefetto di Napoli e al comandante della Polizia Municipale un intevento finalizzato alla salvaguardia di settori vitali per la città, come il turismo e il commercio".

 
Il centro storico abbandonato a se stesso: un'intervista a Massimo Petrone PDF Stampa E-mail
Giovedì 31 Gennaio 2013 13:23

Massimo PetroneQuesta l'intervista rilasciata da Massimo Petrone, Vicepresidente Vicario di Confcommercio Napoli e Presidente di Federsalute Napoli, al quotidiano "Roma" lo scorso 28 gennaio.


Il vicepresidente vicario di Confcommercio Napoli: “Quando fa buio scatta il coprifuoco. Vie dello shopping isolate e il lungomare sembra un mercatino africano. Spazzatura e strade sporche: qui l’illegalità è diventata normalità”


Sempre in prima linea al fianco dei commercianti e delle imprese, i vertici di Confcommercio Napoli adesso si mobilitano. “Rispondiamo compatti alla chiamata del presidente nazionale Sangalli perché è il momento dl alzare i toni e accendere i riflettori sulle problematiche che coinvolgono tutti, dal cittadino  all’imprenditore passando ovviamente per i commrnercianti”. Massimo Petrone, vicepresidente dell'Ascom napoletana, affronta l’argomento in tutta la sua drammaticità. “Scendere in piazza è un nostro dovere. Se l'Italia è in ginocchio, Napoli è ancora più nel baratro: il divario tra Nord e Sud si sta ampliando e le scelte logistiche o  di chiusura di alcune arterie della città decise dall’amministrazione comunale stanno causando problemi enormi”. I consumi sono calati fino in certi casi a dimezzarsi, e dalla provincia non arrivano più cittadini. “ Il centro storico è abbandonato a se stesso, i negozi presenti nella vie dello shopping sono in piena crisi”
Le imprese, invece, devono fare i conti con le difficoltà nell’accesso al credito. “Se non si ritrovano collaborazione e unità d'intenti, ne chiuderanno migliaia solo nel 2013. Gli imprenditori hanno bisogno di fondi per uscire pian piano dalle sabbie mobili”. Oggi la pressione fiscale, dice Petrone, è un “macigno enorme sulle spalle dei cittadini, per avere poi quali servizi?  A Napoli le strade sono devastate, paghiamo la Tarsu più alta d’ltalia per trovarci la spazzatura sotto casa.  Le accise restano al top e il Sindaco De Magistris ha messo l’aliquota più alta sull'Imu. Non potevamo immaginare uno scenario peggiore”.
Altra piaga è l’abusivismo. “Via Toledo è abbastanza controllata, ma tutte le traverse sono piene di abusivi. A Natale li abbiamo trovati a via Filangieri. Sul lungomare –dice tra l’ironico e e l’amareggiato- c’è il più bell’artigianato africano, e prevediamo un ulteriore aumento di arredi e abiti esposti da abusivi provenienti da Centro e Nord Africa. Stiamo distruggendo la legalità e rendendo legale l’illegalità”. Non è tutto. “Pulizia delle strade, che fine hanno fatto gli spazzini? E le macchine per pulire le strade? Come Confcommercio - conclude - cerchiamo di interloquire con il sindaco e gli assessori ma il feedback è negativo. A Palazzo San Giacomo non ascoltano nessuno”

 
Assemblea Federsalute: riconfermato Massimo Petrone, D'Errico Gallipoli nuovo socio. PDF Stampa E-mail
Mercoledì 23 Gennaio 2013 00:00

Si è svolta a Napoli il giorno 22 gennaio 2013 l'assemblea di Federsalute Napoli in cui oltre all'approvazione del bilancio, è stato riconfermato all'unanimità quale Presidente per il prossimo triennio 2013-2016, il dr. Massimo Petrone. Quale segretario generale, è stato nominato il dr. Guido Bourelly.

Inoltre, è stato accolto come nuovo socio dell'Associazione il prof. Adolfo D'Errico Gallipoli, presidente della sezione napoletana della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 5 di 15

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie policy page.

OK